Consulto gratuito? No, grazie. Ecco cosa si nasconde dietro…

“Fai primo consulto conoscitivo?”

Una delle domande più poste ad un cartomante. Una domanda, un’arma a doppio taglio.

E, quando rispondi di no, cala il silenzio o parte l’accusa…

“Eh ma le altre cartomanti lo fanno!”

Si, alcune cartomanti lo fanno. Ma vi siete mai chiesti perché? No, temo di no.

Spesso il consulto gratuito viene utilizzato dalla cartomante come deterrente per farvi preoccupare e farvi così poi acquistare un consulto.

Questo, oltre ad essere scorretto moralmente, comporta una serie di preoccupazioni quasi sempre pressoché inutili che agitano il consultante che viene così circuito al fine di comprare un consulto più approfondito.

Un servizio serio è giusto che venga pagato.

Quando vi affidate ad un professionista, che sia un parrucchiere o un avvocato o qualsiasi altro lavoro, chiedete se la prima seduta ve la fa gratis forse?

“Ho bisogno di tagliare i capelli ma è la prima volta che vengo nel tuo negozio. Me li fai gratis?”

Non si è mai sentito vero? Già!

E allora perché dovrebbe essere una cosa ovvia per un cartomante che ha trascorso ore ed ore a studiare e tempo e soldi per frequentare corsi?

Non c’è nulla di peggio che essere sfruttati.

Lascio tirare a voi le somme.

-Isy

2 risposte a "Consulto gratuito? No, grazie. Ecco cosa si nasconde dietro…"

Add yours

Rispondi a La strega spritzettara Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: