Essiccazione e preparazione delle erbe

Risultato immagini per gif pianta

Buongiorno streghe verdi ed appassionati della natura. Oggi parliamo di una pratica base per chiunque scelga di avvicinarsi al mondo naturale per iniziare ad utilizzare componenti di erbe, magari per stare meglio.

L’essiccazione è una delle pratiche più antiche che possano esistere e consiste nel far seccare piante, foglie, fiori eliminando l’acqua contenuta al loro interno, senza che esse ammuffiscano. Ogni componente naturale ha una metodologia differente che ora affronteremo.

Capita spesso che ciò che raccogliamo è sporco di terra o di fango. Prima di procedere all’essiccazione è bene lavare ciò che ci occorre e poi farlo asciugare bene con aria calda. Questo vale soprattutto per radici, tuberi o rizomi che sarebbe bene anche tagliare a piccoli pezzi prima di farli asciugare.

L’essiccazione può essere fatta in due modi:

  • al naturale
  • in forno

Personalmente preferisco il metodo naturale, che mi riporta un po alla memoria ciò che facevano le famose streghe medievali che invece curavano le persone con le erbe.

Per il metodo naturale occorre un locale asciutto, ombroso e ventilato la cui temperatura non superi i 20/30° centigradi. Una volta trovato potete procedere in questo modo:

  • fusti e steli vanno raccolti e raggruppati (non stretti) e fatti seccare appendendoli capovolti;
  • foglie, radici e fiori vanno adagiati su una superficie grigliata in modo che secchino ma respirino allo stesso tempo ( il fondo di una cassetta della frutta è ottimo ad esempio);
  • le bacche vanno messe su un pezzo di cartone ed i semi andrebbero estratti e passati al setaccio;
  • le radici molto grosse sarebbe bene tagliarle per il lato della loro lunghezza e adagiarle poi orizzontalmente.

Il tempo di essiccazione varia a seconda di ciò che stiamo trattando. Solitamente potrebbero volerci una ventina di giorni per le radici, una decina di giorni per foglie e quattro giorni circa per i fiori. Ricordatevi che una volta asciutto, saranno molto fragili ed andranno conservati adeguatamente.

Per il metodo moderno, cioè utilizzando il forno, bisogna avere l’accortezza di non superare mai i 30/35° centigradi per foglie, fiori, piante mentre i 50° centigradi per le radici.

Risultato immagini per mortaio erbe
Risultato immagini per gif pianta

La preparazione delle erbe è il semplice sminuzzarle con l’aiuto di un mortaio (meglio se di porcellana o pietra) facendo attenzione a non ridurle in polvere.

La cosa importante è quella di sminuzzare le erbe quando ne avete occorrenza, non prima tutto in una volta altrimenti i principi attivi perdono d’efficacia.

-Isy

Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, lasciami un commento o condividilo con i tuoi amici su Facebook! 🙂 Accendiamo la luce della conoscenza.

Risultati immagini per gif instagramAggiungimi anche su Instagram: @il_sasso_della_strega

Risultato immagini per gif strega verde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: