Harpens Kraft: l’antica ballata scandinava.

Harpens Kraft è il titolo di una delle canzoni che compongono l’ultimo album di Myrkur. No, non sono impazzita e no, non mi sono messa anche a recensire dei CD. Tuttavia questo album mi ha incantata a tal punto da avere in testa alcune melodie per giorni.

MYRKUR discography (top albums) and reviews

ARTISTA: Amalie Bruun, in arte Myrkur, è una giovane musicista d’origine danese classe 1985. Il suo esordio ha avuto luogo in una terra molto lontana e più tetra dalle sonorità di oggi ma si cresce e ci si evolve, come giusto che sia.

ALBUM: Con “Folkesange“, Myrkur ha intrapreso un approccio più tradizionale nordico, specialmente in veste svedese e danese, con l’aiuto di strumenti scandinavi come la Lira o la Nyckelharpa che lei stessa ha imparato a suonare dopo un lungo studio degli stessi. Il suo impegno è sorprendente. Se cercate anche dei suoi video su YouTube vi accorgerete di quanto entri in sintonia con lo strumento, la melodia e anche ciò che la circonda. E’ riuscita persino a riadattare il Kulning, una difficile tecnica vocale femminile che veniva utilizzata per richiamare mucche e capre al pascolo. (vuoi sentire il Kulning? clicca qui )

Tra le dodici canzoni che compongono la tracklist, ho selezionato “Harpens Kraft” che, oltre che essere una delle mie preferite, rappresenta un pezzo di storia di folklore scandinavo.

Hans Nikolaj Hansen (DANISH, 1853-1923) | Harpens Kraft (The ...
Hans Nikolaj Hansen (DANISH, 1853-1923) 
(The Strength of the Harp)

STORIA: Harpens Kraft può essere tradotto dal danese come “Il potere dell’arpa”. Questo è il titolo di una ballata tradizionale nordica conosciuta in Danimarca, Svezia, Norvegia ed Islanda che racconta la storia di un eroe e della sua promessa sposa che ha premonizioni di una sua caduta da un ponte lungo il fiume.

Lui le chiede come mai è così triste e lei gli risponde che conosce il suo destino, cioè quello di cadere da cavallo il giorno delle sue nozze come era stato anche per le sue sorelle. Sebbene l’eroe cerchi di proteggerla, la premonizione si avvera e la ragazza cade nel fiume finendo così nelle mani del “Merman” (in danese viene chiamato anche “Troll”.) L’eroe, suonando l’arpa, riesce però a strapparla dalle grinfie del Merman e riaverla con sé. In alcune varianti norvegesi della ballata, la creatura del fiume restituisce la libertà anche alle sorelle della ragazza. Nella versione in islandese, invece, l’eroe recupera solo il cadavere della giovane.

Buon ascolto!

-Isy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: