L’importanza di una domanda in Divinazione

Quando qualcuno si avvicina o si interessa al ramo divinatorio, sia che lo faccia da sé o che lo chieda a qualcuno, dovrebbe per prima cosa capire che la domanda che si vuole fare ha un’importanza determinante.

Una domanda posta in modo incompleto o errato, porta a risposte dubbie o sbagliate a sua volta. E in questo caso non è l’operatore a sbagliare ma è la domanda che non andava bene.

I Tarocchi, le Rune, il Pendolo, ecc.. rispondono esattamente alla domanda che avete posto per come l’avete posta.

Vi faccio un esempio sostanzialmente neutro. Mettiamo che abbiate un dubbio su un’intolleranza alimentare e che vogliate ad esempio saperne di più attraverso il Pendolo.

DOMANDA ERRATA:

“Posso mangiare questo frutto?”. La risposta è Sì.

Il Pendolo ha risposto alla vostra domanda. In effetti voi potete mettere in bocca, masticare ed ingoiare quel frutto. Il vostro corpo è stato creato per farlo. Tuttavia a voi interessava capire se vi avrebbe fatto male.

DOMANDA CORRETTA:

“Questo frutto mi fa bene?”. La risposta è No.

Ricordate, prima di porre la domanda, pensatela nel modo più chiaro e semplice possibile senza che vi siano contraddizioni al suo interno. L’operatore può certamente darvi un suggerimento ma non può porre la domanda al vostro posto.

-Isy

2 risposte a "L’importanza di una domanda in Divinazione"

Add yours

Rispondi a ilsassodellastrega Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: