Da benefiche (Salvia Bianca) a belle e dannate (Stramonio, Mandragora…)

Tutto è iniziato aprendo una pagina di ricerca sul web. E’ arrivato il bel tempo primaverile (si spera) e le piante che ho in giardino iniziano ad esprimere tutta la loro bellezza e vitalità. All’interno del giardino mi sono creata un piccolo orticello. Non c’è molto ma l’essenziale. Una pianta di alloro, una di menta, una di timo, una di salvia e una di pomodori ciliegino che mi dona un sacco di pomodorini piccoli ma ricchi di gusto e profumo.

Quando le Erbe furono Déi | Sfumature di Magia

Siccome nell’orticello ho ancora un piccolo spazio a disposizione, ho ben pensato a quale pianta potesse adattarsi sia per spazio disponibile che per esposizione al sole o tipologia di terreno. Sono giunta alla conclusione che una pianta di salvia bianca sarebbe perfetta. La Salvia Apiana (viene chiamata anche così) è originaria della California quindi se abbiamo imparato qualcosa dai film o dai nostri viaggi è che in California fa sempre caldo. Per cui è una pianta perenne ma che necessita di sole, tanto sole, temperature con una minima di 20/22° ed un terreno fertile ma allo stesso tempo non troppo irrigato.

SALVIA BIANCA SCIAMANICA - SPIRITUAL TAPPING
Salvia Bianca

E’ tutto riproducibile tranne che per la temperatura che d’inverno qui è molto più rigida rispetto alla California ma ehi, ci abbattiamo? Assolutamente no! Nessun problema. Anziché piantarla nell’orto la potrei tenere in un vaso che d’inverno sposto all’interno della casa così da garantirle la crescita perenne.

A questo punto ci servono i semi però e così mi metto a cercare “SALVIA BIANCA SEMI” su motore di ricerca. Nel giro di un paio di minuti individuo un sito che ritengo affidabile e ci navigo. Leggo due info sulla salvia ma sono informazioni base (sole/terreno) e non ci penso due secondi a cliccare su “Aggiungi al carrello”.

Subito dopo mi accorgo che il sito contiene molto più di quello che mi aspettassi e presenta addirittura una sezione “PIANTE MAGICHE” e diciamocelo, chi sono io per non farci un giro? Ciò che vi trovo mi lascia basita.

Un esperto botanico o una strega verde imparano, lungo il loro percorso, che ci sono molte piante velenose. Ma un neofita o un vagamente appassionato di fiori (o di magia) ci naviga con leggerezza e molto spesso si sofferma alla sola bellezza del fiore o della pianta.

Datura

Che bel fiore, wow. Sembra anche piccolina come piantina. Dai, la prendo!

La sua bellezza è assolutamente fuori discussione ma questa signorina è una delle piante PIÙ’ VELENOSE ESISTENTI. E’ tossica dalle radici fino al più piccolo pistillo. Anche lei originaria di zone calde come Messico o parti dell’Asia ed è conosciuta come Datura. Ne esistono vari sottogeneri in base alla zona di provenienza. La più famosa è senz’altro la Datura Stramonium, lo Stramonio o Erba del Diavolo o Erba delle Streghe. In antichità veniva usata per omicidio o suicidio.

Capite di cosa stiamo parlando? E non costa nemmeno moltissimo. 10 semi a 2,00€ circa. Basta un solo seme per generare una pianta. Basta un solo idiota che la acquista e la utilizza inappropriatamente.

E la cosa peggiore è che non è la sola pianta tossica in vendita.

Asklepios-seeds® - 6 Semi di Mandragora officinarum, Mandragora ...
Mandragora Officinarum

Ma guarda che belle le violette…..

Non sono violette, non sono nemmeno primule e nemmeno borragine dato che ci assomiglia anche abbastanza. E’ Mandragora Officinarum, chiamata anche Radice del Diavolo. Ohhh, quella in Harry Potter! No! Anch’essa è in grado di provocare allucinazioni, nausea e vomito, tachicardia, convulsioni e pressione elevata. In alcuni casi, l’assunzione in dosi massicce può causare il coma e perfino il decesso.

QUANDO FATE ACQUISTI ON-LINE DI PIANTE STATE SEMPRE ATTENTI A COSA STATE COMPRANDO DA COLTIVARE. Leggete, informatevi a fondo. La Natura ci regala e ci dona molto ma sa giocare altrettanto bene per difendersi.

-Isy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: