Musicoterapia: le frequenze benefiche

Da che se ne ha memoria, la musica ha sempre aiutato l’uomo ed amplificato le sue percezioni e le sue emozioni. Esistono in particolare delle frequenze, legate a determinate tonalità, in grado di generare benefici sulla salute dell’uomo.

Trovare queste musiche è molto facile oggi giorno. Vi basta accedere, ad esempio, su YouTube e cercare il tipo di frequenza in base al vostro bisogno.

Terza Legge Universale: Vibrazione | Per angusta ad augusta

Le frequenze di cui potete beneficiare sono:

  • 7,83 Hertz : la frequenza della Terra chiamata risonanza Schumann utile per regolare sonno, sistema immunitario e memoria;
  • 285 Hertz: rapida guarigione e rigenerazione dei tessuti;
  • 396 Hertz: rimozione di stati d’ansia e angoscia;
  • 417 Hertz: adatta per una fase di cambiamento, di rinnovo;
  • 432 Hertz: la cosiddetta accordatura aurea della nota musicale LA;
  • 528 Hertz: riparazione e riequilibrio del DNA;
  • 639 Hertz: apertura all’altro, compassione e maggiore connessione nei rapporti umani;
  • 741 Hertz: stimolazione della guarigione, del sistema immunitario e del risveglio interiore;
  • 852 Hertz: ritorno all’ordine spirituale personale e all’armonia con il cosmo;
  • 936 Hertz: attiva la ghiandola pineale

Tutte queste frequenze hanno una cosa in comune. Tutte sono multiple di 3. Musica e numerologia si fondono al solo scopo del cambiamento positivo e del miglioramento personale. Prendiamo d’esempio la mia frequenza preferita, la 528, chiamata anche frequenza Miracolo perché altamente curativa e benefica. Sommiamo 5 + 2 +8 = 15 e otteniamo un numero multiplo di 3.

Gustavo Rol e la legge che lega il verde, la quinta e il Calore

Come utilizzare le frequenze:

Esse si comportano né più né meno come qualsiasi altra energia alla quale chiedete un aiuto. Una frequenza non porta la stessa energia di un’altra né una frequenza vi stimolerà tanto quanto un’altra. Ognuno di noi è diverso e per questo ognuno reagisce a modo suo.

Come vi accennavo prima, il loro utilizzo è davvero molto facile. Dopo aver trovato la frequenza più adatta a voi in quel momento, cercate un luogo tranquillo dove nessuno e niente possa disturbarvi. Coricatevi, chiudete gli occhi ed ascoltate. (no cuffie!) Si possono utilizzare queste frequenze anche prima di andare a letto, per conciliare tranquillità e sonno. Non serve che ascoltiate per ore (molti video durano anche 2 o 3 ore), bastano 10 / max 20 minuti e la sensazione di assoluto benessere vi inonderà. Se vi viene sonno durante il trattamento, lasciatevi andare. In quel momento è ciò di cui il vostro corpo ha necessità.

Buona guarigione, Isy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: