Divinazione al naturale: il mio set personalizzato

In questi giorni ho creato un set di Divinazione!

L’idea viene per necessità. L’ispirazione, invece, dalle passeggiate nei boschi, a contatto con la natura selvaggia.

Esistono molti modi di praticare la Divinazione: con i Tarocchi, le Rune, il pendolo, i Ching, ecc… eppure ho voluto cimentarmi in questa ambiziosa avventura con lo scopo di crearmi un set tutto mio personalizzato.

Così come per i Tarocchi, anche ogni elemento di questo set ha più di un solo significato. Riporterò quello più rilevante di tutti.

Ecco qui come è composto:

🐌 La chiocciola: questa casetta mobile per le lumache mi ricorda l’Arcano Maggiore dell’Eremita. La voglia o la necessità di staccarsi, di prendersi un momento per sé stessi e di ragionare con la propria testa. Isolamento, ricerca di crescita personale.

🌰 La castagna: il frutto, il resoconto di un anno di duro lavoro, l’ora del raccolto proprio come simboleggia la Runa Jera. Tutto accade a suo tempo, con calma e pazienza. Ciclicità. Abbondanza. Raccolto. Progetti realizzati.

🌲 La corteccia: paragono la corteccia di un albero alla pelle umana e, quest’ultima, cambia spesso per necessità naturali o per rimarginare le ferite. La corteccia diviene così simbolo di evoluzione personale fisica ed emotiva.

🍂 La pigna: così come la pigna è formata da piccole scaglie, anche noi stessi siamo formati da tutti gli insegnamenti ed i ricordi che possediamo e che ci compongono. La pigna simboleggia perciò la nostra memoria, il nostro sapere, la nostra lezione di vita, imparata o ancora da imparare.

L’osso: quale simbolo migliore per indicare la Morte? La Morte intesa come la fine di un percorso, come il capolinea di un progetto o semplicemente come il cambiamento vero e proprio a noi necessario per migliorarci, esattamente come nei Tarocchi. (sconsiglio ossa di pollo).

🥭 La ghianda: la ghianda è vita, è seme e grembo allo stesso tempo. È l’inizio di un percorso, di un progetto, di un rapporto. È il “via!” dal quale partire col sorriso.

🗿 Il sasso: quando percorriamo una strada ci capita spesso di incontrare dei sassi, alcuni piccoli ed altri enormi. Così avviene per i problemi o le difficoltà. Talvolta solo piccoli intoppi, altre volte sono ostacoli che richiedono impegno e coraggio per essere affrontati.

Il crocevia (di nocciole): esso rappresenta ciò che sarebbe meglio affrontare adesso, oggi, qui ed ora. Rappresenta quindi il punto sul quale focalizzare il nostro sguardo. Se uno degli altri elementi è vicino al crocevia significa che è quello il punto da valutare nello specifico.

Il doppio osso: rappresenta l’unione di due persone sia sotto il lato sentimentale che quello umano d’amicizia o d’aiuto. Anche in questo caso, c’è necessità che gli venga affiancato uno degli altri elementi per ottenere maggiori informazioni circa questa unione.

Se avete intenzione di ricreare un set divinatorio uguale o simile al mio fatemelo sapere oppure taggate @il_sasso_della_strega su Instagram in modo che io lo veda e lo possa commentare con voi.

-Isy

Instagram @il_sasso_della_strega

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: